La Corvetta

27. gennaio 2006, 01:01

Visigoto, Svevo, Ostrogoto, Vandalo, Franco, Burgundo, Anglo, Sassone, Spugna e il Guercio: la ciurma. La sua esistenza è regolamentata da un codice di condotta e da un controllo di bordo semestrale.


Della ciurma Femmine&Figlianza: rilevanti solo nella misura in cui compiano il loro dovere senza troppo rumore. Anch’essi soggiaciono alle prescrizioni del codice di condotta.


I piccioni viaggiatori da combattimento: piccioni viaggiatori da combattimento.


Dottor Zivago: medico senegalese con tendenze soviomegalomani. Da lui dipende la sopravvivenza di Judith.


Tigeide: superba masai rapita durante una razzìa in Kenya e riciclata come dama di compagnia. Temuta dalla nave tutte e anche da Judith, che la maltratta senza ritegno onde rifugiarsi tra le sue gonnelle non appena la vita le si presenta in tutta la sua sconcertante tragicità  oppure quando l’oppio le riporta alla mente tanti brutti ricordi e via dicendo.


Leonhardt Karl Navarro Merari y Minyar al-Qaddafi aka Leo Karl: abominevole frutto della one-night stand di Judith con Gheddafi nonché sfida alla legge della proporzione fisica umana.


Mr. Wiggles: orsetto di pelouche e sperma. Cocainomane, sessista e repubblicano, ha fatto la sua eiaculante comparsa a bordo come compagno di giochi del piccolo Leo. Nulla è dato sapere sulla natura di questi giochi.


Harry J Kipper: presunto ammiraglio della corvetta. A lui si deve la definitiva deriva di ogni progetto di approdo, se mai ce ne fosse stato qualcuno.


Sir Francis Drake: il Nobile della corvetta. Nobile, come il gas. C’è ma non si vede.


Jackpunk: commesso viaggiatore riottoso e filoserbo, che pare una tautologia ma lo è.


Guendalina: la figlia del Guercio. Legata a Judith da una mai chiarita relazione di morbosità  e reciproco disprezzo, che sta banalmente degenerando in riappacificazione. Quando si incontrano, parte in automatico crank heart degli xiu xiu. Una relazione * psichedelica *.


Muammar Abu Minyar al-Qaddafi: Guida della Grande Rivoluzione del Primo Settembre del Popolo Socialista dello Stato Arabo Libico.