Support your local record store

Erykah Badu è un’altra che ci piace. Strabbòna e tostissima.
Riuscire a non essere negra-hotpants&capellibagnati – possibilmente morbido appoggio dei colleghi sessisti pià dei bianchi – non è nieeeeente facile.
L’abbiamo molto apprezzata nel suo recente video, ironicamente tamarrino e citazionista, molto oldschool e assolutamente occhèi.


[Anche se va detto che in heavy listening qui sia ha Third dei Portishead, sono i postumi di un concerto memorabile, abbiate pazienza.]


· judith vau asch, 3 aprile 2008, 05:57 ·





< >